SUPERBONUS

Segnalo un errore di fondo che fanno i proprietari di immobili intenzionati a svolgere interventi di ristrutturazione edilizia in SUPERBONUS.

Circola l'errata convinzione che consegnando le chiavi dell'intervento ad un general contractor, in caso di errori e contestazioni dell'Agenzia delle Entrate, ne risponde il GC stesso.

Ricordo che è il proprietario che matura il credito del SUPERBONUS, quindi in caso di retrocessione e sanzione del 30%, l'Agenzia ha come unico referente il proprietario.

ATTENZIONE quindi a concedere i lavori a terzi con il contratto chiavi in mano e disinteressandosi del minimo controllo del processo tecnico decisionale, progettuale ed esecutivo.... è pur sempre casa vostra!

12 visualizzazioni0 commenti

Post recenti

Mostra tutti

Sono prorogate di tre anni, fino al 31 dicembre 2024, le agevolazioni fiscali per: - il recupero del patrimonio edilizio (bonus ristrutturazioni del 50% su una spesa massima di 98mila euro per unità i

Lavori in edilizia libera, la Legge di Bilancio 2022 cancella l’obbligo di visto e asseverazione ai fini della cessione del credito.

Tra le tante misure della manovra, un capitolo molto atteso da tanti italiani è quello sui bonus casa. La legge di Bilancio è stata approvata dal CdM la scorsa settimana e deve ora passare l’esame del